Skip to main content

JTI È TOP EMPLOYER ITALIA, EUROPA E GLOBAL ANCHE NEL 2021

News - 25 Gennaio 2021

L’azienda ha ottenuto il tris di certificazioni Top Employer grazie alle strategie e le politiche attuate allo sviluppo del capitale umano basate su valorizzazione delle diversità e inclusione

 

Milano, 25 gennaio 2021 -  Una cultura aziendale aperta, un ambiente di lavoro collaborativo e stimolante, opportunità di mobilità e sviluppo internazionali, piani di carriera costruiti sulle proprie competenze e processi organizzativi innovativi: sono queste le eccellenze che hanno consentito a JTI di ottenere il tris di certificazioni Top Employer anche per il 2021.

L’azienda, per l’undicesimo anno consecutivo, ha ricevuto la certificazione in Italia e celebra il decimo anno consecutivo da Top Employer in Europa. Il riconoscimento è stato anche assegnato all’intero gruppo internazionale che rientra ancora una volta fra una selezionata cerchia di 16 realtà aziendali certificate per l’eccellente attenzione al capitale umano a livello globale.

Il riconoscimento di quest’anno assume ancora più valore alla luce dell’attuale  momento storico complesso in cui le persone JTI costituiscono il punto focale dell’azienda. Continuare a investire sui dipendenti nei momenti più critici significa dimostrare loro di essere parte di un sistema aziendale che li tutela e li pone al centro delle proprie scelte di business.

L’obiettivo è uno: essere dalla parte dei dipendenti durante tutta la loro vita professionale. Questo è il percorso intrapreso da JTI per la creazione di un ambiente di lavoro in grado di promuovere la cultura del cambiamento e governare con successo la grande trasformazione che JTI sta vivendo su più livelli, organizzativi e di digitalizzazione ma soprattutto di approccio alla popolazione aziendale. Il principio ispiratore è la libertà e la fiducia reciproca che caratterizza il contesto aziendale: libertà di scegliere il percorso di carriera che si preferisce grazie ai programmi di mobilità internazionale, libertà di raggiungere gli obiettivi nel modo in cui si ritiene più opportuno, dare libera espressione al proprio essere per  sviluppare il proprio potenziale.

“L’idea che ci muove è la consapevolezza di avere un ruolo importante presso le realtà in cui operiamo e questo si accompagna alla volontà di fare davvero la differenza. Lasciare il segno: è quello che cerchiamo di fare e verso cui stimoliamo i nostri dipendenti con la precisa volontà di pensare al futuro e prepararci ad affrontarlo, ecco perché prioritaria è l’attenzione non solo alle risorse interne ma anche esterne: attrarre i giovani talenti strizzando l’occhio alle nuove generazioni è per noi fondamentale perché vogliamo essere interpreti, anzi anticipatori del futuro e dell’innovazione” afferma Gian Luigi Cervesato, Presidente e Amministratore Delegato di JTI Italia.

Un impegno che si traduce in tutti gli aspetti della realtà JTI: a partire dalla diffusione di buone pratiche, ai progetti di inclusione sociale e anche alla precisa volontà di costruire un ambiente di lavoro di cui le nostre persone possano andare orgogliose. Gli obiettivi per il 2021 riguarderanno il raggiungimento della parità di genere nelle posizioni di leadership, l’impegno per la costruzione di un cultura meritocratica e inclusiva delle diversità, l’apertura verso nuovi modi di lavorare agili, flessibili che diano la possibilità a chiunque di esprimere sé stesso e il proprio potenziale.

“In JTI lavoriamo tutti i giorni per valorizzare la diversità, favorire l’apprendimento continuo, creare un network di scambio trasparente e collaborativo che risponda sempre più alle esigenze professionali e personali. I risultati ottenuti, non solo in Italia, ma anche a livello europeo e ancora di più a livello globale confermano che siamo sulla strada giusta. JTI, per il settimo anno consecutivo, si conferma fra le pochissime aziende internazionali a essere certificate Top Employer Global, un riconoscimento che ci riempie di orgoglio ma anche di responsabilità perché sappiamo di avere un ruolo fondamentale nel disegnare le politiche di welfare aziendale che saranno il futuro del mondo del lavoro” conclude Cervesato.

diversityinclusionJTIjti italiaTop employer

altrenews

Human Plus. La regata del XII Spencer Day
Qui in Spencer & Lewis crediamo nello Human Plus e costruiamo il…
Scopri di più
Kozel arriva in Italia:
Tradizione, ospitalità e collaborazione i valori di Kozel La birra ceca più…
Scopri di più