Skip to main content

Strepitoso successo di pubblico e critica per le prime del 49° Ciclo di rappresentazioni classiche al Teatro Greco di Siracusa

Non categorizzato - 15 Maggio 2013

Rappresentazioni Classiche - Min. Cancellieri

Ospite d’onore il Ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri al 49° Ciclo di Rappresentazioni Classiche al Teatro Greco di Siracusa.
Oltre 15mila presenze per  tre grandi classici rivisti da Daniele Salvo (Edipo Re), Cristina Pezzoli (Antigone) e Vincenzo Pirrotta (Donne al parlamento)

Boom di presenze per il debutto del 49° Ciclo di Rappresentazioni classiche al Teatro Greco di Siracusa. In occasione delle tre prime (Edipo Re e Antigone di Sofocle e la commedia Le donne al Parlamento di Aristofane) è stato abbattuto il tetto delle 15mila presenze, a conferma del trend positivo della rassegna che anche quest’anno punta a superare ampiamente la soglia dei 100mila spettatori.

Un crescendo di presenze, quintuplicate in soli dieci anni e in attesa di crescere ancora quest’anno dopo aver già oltrepassato quota 15mila nelle sole prime tre serate. Tre insuperabili classici greci e cast variegati capaci di soddisfare i più esperti cultori di teatro e strizzare l’occhio ai più giovani, con nomi di fama internazionale e talenti emergenti come Isa Danieli, Ilenia Maccarrone, Daniele Pecci, Anna Bonaiuto, Ugo Pagliai e, tra i compositori, il maestro Stefano Bollani.

Uno strepitoso successo per il 49° Ciclo di Rappresentazioni classiche al Teatro Greco di Siracusa che, nonostante il difficile momento, non subisce rallentamenti: sono già ben oltre 60mila le prevendite vendute sin’ora, oltre 10% di tagliandi in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Un successo testimoniato anche dai dati, dunque, con spettatori in aumento del 500% negli ultimi 10 anni, una media annua di 150mila presenze durante le circa 35 recite della rassegna. Una struttura organizzativa che coinvolge oltre 400 persone tra attori, tecnici e maestranze, in grado di creare un rilevante indotto economico per la città siciliana.

[tweetsearch q="Fondazione Inda" result_type="recent" limit=3]

 

La kermesse rappresenta un unicum nel panorama internazionale e, negli anni, ha portato Siracusa a essere uno tra i maggiori centri di cultura del mondo classico e meta tra le più ambite per i cultori di teatro all’aperto.

Tutto è pronto, dunque, dopo le prime, per il via alla stagione teatrale che vedrà, fino al 23 giugno, a giorni alterni tutte e tre gli spettacoli al Teatro Greco. Grande emozione nei protagonisti, Daniele Pecci (Edipo), Ilenia Maccarrone (Antigone) e grande attesa anche per il ritorno sulla scena siracusana, dopo 17 anni, di Anna Bonaiuto (Prassagora in Le donne al Parlamento). Tra le curiosità di quest'anno, l'uso di maschere di pelle per il Coro dell'Edipo Re realizzate su modelli di un laboratorio bresciano.

La produzione degli spettacoli è realizzata interamente e direttamente dall’Istituto Nazionale del Dramma Antico (Fondazione INDA Onlus), che ne cura ogni singolo particolare. Anche le scene e i costumi dei drammi in cartellone sono realizzati presso i laboratori di sartoria e scenografia della Onlus. Altissima, poi, è l’attenzione dell'INDA per le future generazioni. Infatti, in concomitanza con la Rassegna siracusana, va in scena anche  il Festival internazionale del Teatro Classico dei Giovani, nel 2013 alla sua XIX edizione, che impegna centinaia di scuole nella rappresentazione dei classici e nella loro rielaborazione, nella preziosa cornice del teatro antico di Palazzolo Acreide.

Al termine della prima di Edipo Re (regia di Daniele Salvo), Alessandro Giacchetti, Commissario Straordinario  di INDA ha consegnato una medaglia d'argento dei 100 anni dell'Istituto Nazionale del Dramma Antico al Ministro Cancellieri, ospite d’onore al Teatro Greco di Siracusa.

AntigoneDonne al parlamentoEdipo ReFondazione IndaTeatro Greco di Siracusa

altrenews

Human Plus. La regata del XII Spencer Day
Qui in Spencer & Lewis crediamo nello Human Plus e costruiamo il…
Scopri di più
Kozel arriva in Italia:
Tradizione, ospitalità e collaborazione i valori di Kozel La birra ceca più…
Scopri di più