Skip to main content

Spencer & Lewis firma la campagna anti razzismo di Barbara Ababio

Non categorizzato - 20 Maggio 2014

manifesto-02L’agenzia di comunicazione punta sul colore “nero” per rispondere con ironia agli attacchi xenofobi alla giovane candidata di Sel

 “Ho 23 anni, sono donna, nera e protestante. Mi candido come sindaco in un comune leghista. La mia è una missione impossibile. Mi aiutate?”. L’avventura mediatica di Barbara Ababio, aspirante sindaco di Porcìa, in provincia di Pordenone, inizia così. La richiesta, affidata a un messaggio di posta elettronica, è stata subito accolta da Spencer & Lewis che ha firmato la campagna elettorale e curato le attività di pubbliche relazioni, media relations e ufficio stampa sui media nazionali a sostegno della giovane di origini ghanesi in corsa con Sel.

La presentazione della sua lista – alla fine dello scorso luglio – ha destato contrarietà e tante polemiche nell’opinione pubblica. Sulla sua bacheca di Facebook piovono offese e minacce, immagini di oranghi e gommoni perchè le sue origini non si sposano con lo stereotipo dell’italianità. La sua candidatura non ha convinto neanche il Pd (che le ha rifiutato le primarie) perchè il colore della sua pelle è risultato provocatorio.

A stupirci è stato il coraggio di Barbara, forte e determinata, pronta a sfidare il pregiudizio con il sorriso. E’ stato proprio il suo sorriso la chiave di volta della campagna – spiegano i responsabili di Spencer & Lewis -  Abbiamo scelto di rispondere agli attacchi xenofobi nel modo che meglio si confà a questo triste spaccato. Usando con ironia il bellissimo colore che porta addosso, il nero, come un punto di forza per veicolare i suoi contenuti. Tagliare i costi della politica? ‘Il nero snellisce’. Maggiore trasparenza? ‘Nero su bianco’. No al lavoro irregolare? ‘Fuori i neri’. “

A pochi giorni dal lancio della campagna arriva anche il battesimo mediatico per Barbara Ababio. La sua storia appassiona i media nazionali e fa il giro del web, fino ad arrivare allo scrittore ed editorialista Roberto Saviano, che dalla sua pagina Facebook si schiera in suo favore. Offese, insulti e minacce cedono improvvisamente il passo a migliaia di messaggi, post e commenti – tra cui quello di Cécile Kyenge, Ministro dell’Integrazione del Governo Letta – di affetto, speranza e sostegno.

Il messaggio graffiante legato a questa campagna ha l’unico scopo, come sottolineato più volte dalla stessa Barbara, di rimarcare il diritto di tutti i cittadini a partecipare alla vita politica del loro Paese a prescindere dal colore della pelle – concludono i responsabili di Spencer & Lewis”.

altrenews

MASTERCHEF TEAM BUILDING - HUMAN PLUS
MASTERCHEF TEAM BUILDING Anche Settembre è arrivato e con lui tutte quelle…
Scopri di più
Human Plus. La regata del XII Spencer Day
Qui in Spencer & Lewis crediamo nello Human Plus e costruiamo il…
Scopri di più
Kozel arriva in Italia:
Tradizione, ospitalità e collaborazione i valori di Kozel La birra ceca più…
Scopri di più