Skip to main content

Un fumetto giapponese per il Brunello di Montalcino

Non categorizzato - 23 Febbraio 2010

consorzio

Gli autori di “The Drops of God”, popolare manga sul mondo del vino, hanno realizzato la piastrella celebrativa del Brunello 2009, annata che conquista le 4 stelle.

Montalcino, 20 febbraio 2010 – A celebrare il Brunello di Montalcino, quest’anno ci ha pensato il Giappone. Gli autori di “The Drops of God” (Le gocce di Dio), un popolarissimo fumetto manga giapponese che parla di vino, hanno realizzato, infatti, la piastrella celebrativa del Brunello di Montalcino 2009.

Dal 1992 il Consorzio del Vino Brunello di Montalcino fa realizzare una piastrella celebrativa, da apporre sul muro del Palazzo Comunale di Montalcino, a personaggi del mondo dell’arte, dello sport, dello spettacolo, sia italiani che stranieri, per celebrare l’annata di riferimento del rosso toscano. La piastrella (realizzata in ceramica con la misura di cm 30x30, con riportate l'annata di riferimento ed il numero di stelle assegnate) è stata presentata oggi nell’ambito della manifestazione “Benvenuto Brunello”.

E quest’anno l’omaggio è arrivato dal Giappone. “The Drops of God”, creato e scritto da Tadashi Agi (pseudonimo che rappresenta il team dei fratelli Yuko e Shin Kibayashi), è diventato un grande successo non solo in Giappone (4.300.000 copie vendute) ma anche nella Corea del Sud, a Taiwan, Hong Kong, in Indonesia e addirittura in Francia, dove la pubblicazione di “Les Gouttes de Dieu” ha ormai superato la vendita di 600.000 copie.

La chiave del successo del manga è il concetto totalmente innovativo che unisce, in una serie di episodi con protagonista il vino, immagini affascinanti con descrizioni poetiche sul vino in un linguaggio ben comprensibile che ricorda a tutti i lettori sia i profumi che i sapori del vino.

Siamo particolarmente contenti del fatto che quest’anno la piastrella venga proprio dal Giappone – spiega il Presidente del Consorzio del Vino Patrizio CencioniNegli ultimi anni, infatti, sono in netta crescita le esportazioni nei mercati asiatici e realizzeremo iniziative ad Hong Kong, Shanghai e Tokio già dal prossimo autunno. The Drop of God, inoltre, è un manga che gode di grandissima popolarità in gran parte del mondo. E’ un onore”.

Presenti alla consegna della piastrella, Okimoto Shu, disegnatrice del fumetto nonché della piastrella; Munekoshi Hirokawa, capocronista della redazione Kodansha che pubblica “The Drops of God” all'interno della rivista settimanale di fumetti “Morning”; Atsushi Homma, commentatore dei vini italiani della rivista enoica “Real Wine Guide”, pubblicato in Giappone, che all'interno del fumetto “The Drops of God” è il “Direttore Homma", un personaggio passionale e rampante.

Buone notizie per l’annata 2009 del Brunello di Montalcino, che ha ricevuto oggi le 4 stelle.

L’andamento meteorologico dell’annata 2009 si è sviluppato in due fasi distinte, ma che si sono ben integrate fra loro. Nella prima fase, si è registrato un clima con molti giorni di pioggia e, quindi, con elevato accumulo di riserve idriche nel terreno. Questa fase piuttosto piovosa si è prolungata più di quanto avviene normalmente, fino alla metà di luglio.

Nel secondo periodo, quello estivo, il clima è stato molto asciutto e caldo. Sono risultate molto utili, dunque, le riserve idriche accumulate nella prima fase. La maturazione è migliorata a partire dalla metà del mese di agosto tenendo un andamento regolare, come dimostrato anche dai dati analitici raccolti dal Consorzio. Di grande spessore ed equilibrio la carica dei polifenoli.

Un’annata, quindi, che ha raggiunto un ottimo risultato conquistando le 4 stelle, assegnate oggi durante il “Benvenuto Brunello”, che prevede appunto la proclamazione delle stelle assegnate alla nuova vendemmia, la presentazione alla stampa dei vini nuovi introdotti sul mercato, la posa della piastrella celebrativa della nuova annata e la consegna dei Premi Leccio d’Oro. Due giornate sono dedicate alla presentazione dei nuovi vini in commercio agli operatori del settore.

Per questa diciottesima edizione di “Benvenuto Brunello” sono attesi a Montalcino oltre 200 giornalisti, di cui circa 80 provenienti dall’estero, almeno un paio per Paese Europeo, compresi Norvegia, Finlandia, Svezia, Polonia, Ucraina e Russia. Importanti anche le presenze di Stati Uniti, Germania, Giappone e Asia dell’Est.

Il Brunello, quindi, continua a conquistare italiani e stranieri, segnando un incremento di vendite anche nel settore del merchandising, sviluppato dalla Compagnia del Brunello. Magliette, grembiuli, cappellini, apribottiglie, e tute da ciclista, infatti, continuano ad andare a ruba nella Val d’Orcia.

altrenews

MASTERCHEF TEAM BUILDING - HUMAN PLUS
MASTERCHEF TEAM BUILDING Anche Settembre è arrivato e con lui tutte quelle…
Scopri di più
Human Plus. La regata del XII Spencer Day
Qui in Spencer & Lewis crediamo nello Human Plus e costruiamo il…
Scopri di più
Kozel arriva in Italia:
Tradizione, ospitalità e collaborazione i valori di Kozel La birra ceca più…
Scopri di più