Skip to main content

Olimpia Agency continua a crescere: nel 2015 premi per un valore di 13 milioni di euro e un rapporto sinistri premi inferiore al 10%

Olimpia Agency continua a crescere: nel 2015 premi per un valore di 13 milioni di euro e un rapporto sinistri premi inferiore al 10%

Alessandro Di VirgilioSi apre con un segno positivo il 2016 di Olimpia Agency Spa: è di 13 milioni di euro il valore totale dei premi raccolti nei dodici mesi precedenti, con un aumento del 30% rispetto al 2014 e dell’80% rispetto al 2012.

Salgono anche i numeri delle polizze con 62 mila totali incassate (+24% rispetto al 2014) e 54 mila provvisorie emesse (+13%). L’agenzia di sottoscrizione di Elite Insurance Company Ltd, inoltre, mantiene anche quest’anno un rapporto sinistri premi inferiore al 10% contro una media nazionale di mercato del 70% nel ramo cauzioni.

Il percorso di sviluppo e consolidamento avviato dal CEO Alessandro Di Virgilio conduce Olimpia Agency verso la piena leadership di mercato nel ramo cauzioni e rischi tecnologici per capacità di generare profitti e qualità del portafoglio clienti, composto da realtà imprenditoriali di successo.

Nella crescita di Olimpia si è rivelato fondamentale tracciare una visione strategica orientata al futuro, impostare una politica commerciale vicina alle aziende e un solido metodo di lavoro – commenta Di Virgilio Questo approccio ci ha permesso di rinsaldare, con continuità e tenacia, la fiducia dei nostri partner internazionali, delle compagnie clienti e dei nostri riassicuratori, grazie ai quali abbiamo raggiunto limiti di sottoscrizione superiori a 20milioni per singolo rischio.”

Solo lo scorso anno, Olimpia Agency affrontava il passaggio da Società a responsabilità limitata a Società per azioni e annunciava la distribuzione degli utili di profitto tra i dipendenti. Un anno all’insegna dell’espansione sul territorio nazionale con l’apertura della sede milanese, snodo nord del Gruppo.

“Il 2016 sarà la cartina tornasole dell’impegno e della costanza seminate nel 2015 e segnerà l’evoluzione del brand Olimpia a dieci anni dalla sua nascita” conclude Alessandro Di Virgilio.

Olimpia Agency: le aziende puntino su cultura del lavoro, ricerca e investimenti da partner esteri

Olimpia Agency continua a crescere: nel 2015 premi per un valore di 13 milioni di euro e un rapporto sinistri premi inferiore al 10%

Alessandro Di VirgilioNonostante la recessione e le difficoltà finanziarie di piccole e medie imprese, Olimpia Agency Spa, agenzia di sottoscrizione della Elite Insurance Company Ltd, ha registrato nel 2014 importanti segnali di dinamismo ottenendo un +30% di premi, rispetto al 2012, per un valore complessivo di oltre 10 milioni di euro.

Da sempre fedele alla filosofia “employee friendly”, l’azienda leader nel ramo cauzioni e fidejussioni ha da poco annunciato di voler distribuire gli utili di profitto proprio tra i dipendenti:Mi sembrava la cosa più giusta da fare. Olimpia crea opportunità e vuole rendere partecipi i suoi dipendenti del successo conseguito perché ne sono essi stessi fautori – spiega Alessandro Di Virgilio, CEO di Olimpia Agency Spa”.

Con 59mila polizze stipulate, 45mila provvisorie emesse e un rapporto sinistri premi inferiore al 7% – contro l’oltre 80% della media nazionale di settore – l’azienda si conferma, infatti, leader di mercato per capacità di generare profitti e qualità del portafoglio clienti che vanta le principali eccellenze imprenditoriali.

“L’Italia vanta ancora aziende virtuose, pronte a mettersi in gioco costruendo il proprio vantaggio competitivo sul coraggio di scelte in controtendenza – spiega Alessandro Di Virgilio, CEO di Olimpia Agency Spa Olimpia è la prova che con impegno e valorizzazione del lavoro si può crescere, suscitando anche l’interesse di partner esteri interessati allo sviluppo del nostro Paese. Speriamo che, come noi, molte altre imprese scelgano di puntare sui propri dipendenti e seguire l’esempio di Bruno Cucinelli”.

Olimpia Agency, fresca del cambio ragione sociale da Società a responsabilità limitata a Società per azioni, ha basato il suo successo sull’efficienza di una struttura tecnica giovane, preparata e flessibile, riuscendo nella sfida di fortificare le partnership con i propri riassicuratori esteri.

Negli ultimi anni, inoltre, l’azienda si sta dedicando al finanziamento di progetti di ricerca, in collaborazione con l’Università Bicocca di Milano, contribuendo così allo studio delll’attuale sistema che regolamenta il settore immobiliare italiano con l’obiettivo di individuare i nodi critici e fornire agli operatori soluzioni percorribili sul piano legislativo ed organizzativo.