Skip to main content

Sanità integrativa: siglato l’accordo tra Aglea Salus e Coisp per l’erogazione di sussidi sanitari agli iscritti al sindacato di Polizia

Servizi di Comunicazione

Aglea Salus 2-01-01La Segreteria Provinciale di Roma del Coordinamento per l’Indipendenza Sindacale delle Forze di Polizia (COISP) ha siglato una convenzione che garantirà una copertura sanitaria integrativa ai propri iscritti. A mettere a punto i sussidi studiati per le esigenze della categoria, la Società di Mutuo Soccorso Aglea Salus, con la quale il COISP si è legato avviando un percorso che mira a diffondere la cultura della prevenzione sanitaria, considerata da entrambi i firmatari un elemento fondamentale cui puntare per il miglioramento della qualità di vita delle persone.

A stringere l’accordo, il Presidente di Aglea Salus, Filippo Buono, e il Segretario Generale Aggiunto del Coisp, Domenico Pianese:

Abbiamo deciso di intraprendere questa collaborazione con Aglea Salus per rispondere al divario esistente tra le prestazioni del Servizio Sanitario Nazionale e il regime di assistenza garantito dal comparto privato della sanità integrativa – ha commentato Pianese a margine della stipula della convenzione – Si tratta di un accordo che possiamo definire rivoluzionario, sia per i costi sia per i servizi che comprende. Per questo motivo sono molto soddisfatto dell’accordo, con il quale puntiamo a rafforzare il nostro supporto agli iscritti Coisp, incrementandone il grado di tutela della salute.”

La convenzione permetterà agli aderenti l’accesso a servizi che comprendono la copertura delle spese sostenute per accertamenti diagnostici, assistenza medica, trattamenti fisioterapici e rieducativi legati al ricovero ospedaliero con o senza intervento. Sarà inoltre possibile richiedere il rimborso delle spese per visite mediche specialistiche ed accertamenti in caso di malattia o di infortunio.

Le Forze di Polizia costituiscono una categoria professionale che, come ogni settore, necessita di specifiche formule di assistenza, rispondenti ad esigenze legate al particolare ambito operativo – ha aggiunto BuonoQuesta convenzione è il frutto di una visione condivisa con il Coisp in materia di assistenza e prevenzione, ma anche una soluzione che vuole inserirsi con competenza in un contesto socio-culturale ed economico profondamente mutato negli ultimi anni, influenzando il sorgere di nuovi bisogni di copertura sanitaria a livello individuale e familiare. La partnership con Coisp – ha concluso Buono è, dunque, segno di una rinnovata attenzione al ruolo strategico che la mutualità e la sussidiarietà possono svolgere anche in Italia a supporto del benessere dei lavoratori.”