Skip to main content

European Poker Tour 11: alla Francia la picca del primo EPT a Malta. All’Italia il titolo di Campione del Mondo di poker sportivo

European Poker Tour 11: alla Francia la picca del primo EPT a Malta. All’Italia il titolo di Campione del Mondo di poker sportivo

Jean Montury è il primo Campione EPT a MaltaIl trionfo di Jean Montury, sotto i riflettori del Casinò Portomaso di Malta, chiude un EPT da ricordare, con un’affluenza e un montepremi che incoronano l’esordio del poker festival maltese come uno dei più ricchi e prestigiosi di sempre.
Montury porta a casa un primo premio da €687.400, vincendo il testa a testa finale contro il connazionale Valentin Messina – per lui €615.000 – e conquistando un Main Event al quale hanno preso parte 895 giocatori provenienti da 64 Paesi, tra cui moltissimi italiani. A chiudere il podio, il ventiquattrenne campione della PokerStars Caribbean Adventure 2014, il polacco Dominik Panka, che per un soffio non si ripete – finora solo la giocatrice inglese Vicky Coren è riuscita a vincere due Main Event EPT – e chiude con un premio da €347.300.
La 10 giorni di poker internazionale a Malta, inaugurata lo scorso 18 marzo con la prima tappa dell’IPT Season 7 vinta dal greco Georgios Zisimopoulos per €142.205, ha fatto registrare un totale di 2.429 players, con premi distribuiti per oltre 18 milioni di euro.
GPM: ALL’ITALIA IL TITOLO MONDIALE
La kermesse pokeristica di Malta sarà senz’altro ricordata anche per un altro primato: la vittoria dell’Italia nella prima edizione del Global Poker Masters. A riuscire nell’impresa, gli azzurri Giuliano Bendinelli, Andrea Dato, Mustapha Kanit, Rocco Palumbo e Dario Sammartino, che si sono imposti in finale contro la Russia lasciandosi dietro, nell’ordine, USA, Germania, Canada, Ucraina, Francia e Gran Bretagna. Un importantissimo riconoscimento, a dispetto dei pronostici iniziali, per tutto il movimento pokeristico italiano, che serve a rivalutare la disciplina del Texas Hold’em come sport caratterizzato da grande impegno, studio e allenamento.
PROSSIMA TAPPA: EPT GRAND FINAL A MONTECARLO
Terminata con successo l’avventura maltese, l’attenzione è già rivolta a Montecarlo, dove dal 28 aprile all’8 maggio si terrà il PokerStars and Monte-Carlo®Casino
European Poker Tour Grand Final. L’evento che chiude una spettacolare Season 11 e che l’anno scorso, nel Grand Final EPT 10, aveva posto l’italiano Antonio Buonanno sul tetto d’Europa grazie alla storica vittoria sull’inglese Jack Salter.
BLOG, MULTIMEDIA E SOCIAL
Le foto del poker festival di Malta sono disponibili sul canale ufficiale Flickr di PokerStars.it. Il resoconto e i momenti salienti di questo EPT sono disponibili su PokerStarsBlog, mentre tutti gli aggiornamenti sono stati diffusi attraverso i profili social Facebook, Google Plus e Twitter tramite hashtag #EPTlive.

STEVE O’DWYER SI IMPONE ALL’EPT GRAND FINAL DEI SOGNI CON UNA VITTORIA DA 1.224.000 EURO

STEVE O’DWYER SI IMPONE ALL'EPT GRAND FINAL DEI SOGNI  CON UNA VITTORIA DA 1.224.000 EURO

Steve O'Dwyer EPT Grand FinalLo statunitense trionfa al PokerStars and Monte-Carlo Casinò EPT Grand Final in quello che è stato già definito il più spettacolare Final Table di sempre.

E’ stato l’americano Steve O’Dwyer a vincere il final table del PokerStars and Monte-Carlo® Casino European Poker Tour Grand Final  (EPT Grand Final) e a portare a casa il primo premio di 1.224.000 euro. Il player statunitense, dopo essersi qualificato online, è riuscito ad avere la meglio in quello che in molti considerano uno dei più spettacolari tavoli di tutti i tempi.

IL FINAL TABLE DEI SOGNI – In nove stagioni l’European Poker Tour ha visto tavoli finali ricchi di protagonisti molto attesi e grandi novità, ma mai come in questo PokerStars and Monte-Carlo® Casino EPT Grand Final si è registrata una tale concentrazione di talento e titoli: Daniel Negreanu, Jason Mercier, Steve O’Dwyer, Jake Cody, Johnny Lodden, Noah Schwartz.

IL TAVOLO DEI RECORD – Per la prima volta allo stesso tavolo 8 braccialetti WSOP, 4 titoli WPT e 2 EPT. Jason Mercier e Jake Cody potevano essere i primi giocatori nella storia a vincere per due volte l’European Poker Tour. Daniel Negreanu, invece, qualora ce l’avesse fatta, sarebbe stato il sesto giocatore al mondo a centrare la triple crown, raggiungendo De Wolfe, Griffin, Grospellier, Cody e Kitai, i 5 player vincitori almeno una volta di WSOP, WPT ed EPT. L’ultimo record è stato stabilito da PokerStars, che per la prima volta ha portato al tavolo finale ben 4 giocatori del Team Pro. Il Main Event di questo Grand Final ha visto ai nastri di partenza 531 giocatori provenienti da 56 differenti nazioni per un montepremi totale che ha raggiunto 5.310.000 euro.

ALL TIME MONEY LISTDaniel Negreanu, che ha chiuso questo PokerStars and Monte-Carlo® Casino European Poker Tour Grand Final al quarto posto, con questa ennesima straordinaria prestazione e i 321.000 euro di premio, arriva a sfiorare i 18 milioni di dollari di premi in carriera. Ma non è tutto. Con questo piazzamento scala di tre posizioni la All Time Money List passando dal  6° al 3° posto, davanti a Phil Hellmuth e dietro a Sam Trickett e Antonio Esfandiari.

LA FINALE – Partito da chipleader, Steve O’Dwyer ha vacillato nella fase 3-handed, soffrendo lo short stack dietro a Lodden e Pantling. Ma alla fine ha avuto la meglio conquistando il titolo. Al secondo posto, il canadese Andrew Pantling che si è aggiudicato un premio di 842.000 euro, mentre a completare il podio è stato il player norvegese del Team PokerStars Johnny Lodden, al quattordicesimo piazzamento a premio in un EPT Main Event, a cui sono andati 467.000 euro. Al vincitore, oltre al premio in denaro, è andato anche un magnifico orologio del valore di 9.000 euro dell’azienda svizzera Slyde. Tra gli italiani, l’ultimo ad uscire è stato Dario Sammartino, autore di un’ottima gara, che ha chiuso al diciannovesimo posto per un premio di 30.000 euro.

THE HAIRY BEAST – E’ il nome con il quale lo statunitense Steve O’Dwyer viene chiamato nell’ambiente per via della sua chioma fluente. Ha 31 anni e una laurea in comunicazione ed è un habitué del circuito, essendo ormai al suo quarto tavolo finale EPT negli ultimi 18 mesi. Solo due mesi fa, infatti, è terminato quinto all’EPT di Londra aggiudicandosi 146.000 sterline, mentre lo scorso anno, sempre nella capitale inglese, ha sfiorato la vittoria finendo al secondo posto con un premio di 465.000 sterline.

Di seguito il payout completo del tavolo finale:
1° Steve O’Dwyer – €1.224.000
2° Andrew Pantling – €842.000
3° Johnny Lodden (PokerStars) – €467.000
4° Daniel Negreanu – (PokerStars) – €321.000
5° Jake Cody – (PokerStars) – €251.000
6° Noah Schwartz – €189.000
7° Jason Mercier – (PokerStars) – €137.000
8° Grant Levy – €103.000

Gli appuntamenti del PokerStars and Monte-Carlo® Casino European Poker Tour Grand Final non sono ancora finiti. Negli ultimi tre giorni di poker rimasti, infatti, si terranno diversi eventi tra cui il Day 1c della Monaco Cup da 500.000 euro garantiti e il primo giorno dell’attesissimo Super High Roller da 100.000 euro che coinvolgerà almeno 30 giocatori.

EPT 10 – La stagione EPT 10 inizierà con l’EPT Festival di Barcellona che si terrà dal prossimo 28 Agosto, per terminare il 7 Settembre, e sarà seguita da altri sei grandi ed imperdibili eventi che offriranno la possibilità di partecipare numerosi tornei, come il PokerStars Caribbean Adventure che inizierà alle Bahamas nel gennaio del prossimo anno.

EPTLIVE – Le trasmissioni di EPTLive, che hanno coperto ogni giorno dell’EPT Grand Final, continueranno oggi a partire dalla 14.15 con le immagini del Super High Roller da 100,000 euro su http://www.pokerstars.tv e sull’applicazione PokerStars TV.

BLOG E SOCIAL – La copertura dell’EPT Grand Final sarà disponibile su www.pokerstarsblog.it, e gli aggiornamenti tramite i canali social Facebook: facebook.com/PokerStarsItalia e Twitter: @PokerStarsItaly tramite hashtag  #EPTlive.

[tweetsearch q=”PokerStarsItaly” result_type=”recent” limit=3]