Skip to main content

Dalla terra rossa al tavolo verde: a Monte Carlo Nadal perde la sfida con Vanessa Selbst

Dalla terra rossa al tavolo verde: a Monte Carlo Nadal perde la sfida con Vanessa Selbst

Rafa Nadal

Lo scorso dicembre aveva battuto Ronaldo, Shevchenko e il miglior poker player al mondo, Daniel Negreanu. Questa volta il numero uno del tennis esce sconfitto dal torneo di beneficienza organizzato da PokerStars a Monte Carlo.

Uno scontro tra numeri uno quello che ha visto impegnati il campione del tennis mondiale e SportStars di PokerStars, Rafa Nadal, e la più forte pokerista al mondo, Vanessa Selbst. A uscire sconfitto dal testa a testa è proprio lo spagnolo, che cede il passo alla Selbst in un heads up di beneficienza tenutosi venerdì 11 aprile al Casinò di Monte Carlo e organizzato dalla poker room della picca rossa.

Dopo l’ottima prova ai tavoli verdi dell’Hilton Hotel di Praga, Nadal sperava di bissare il successo che lo scorso dicembre lo aveva visto prevalere sulle leggende del calcio Ronaldo e Andriy Shevchenko, oltre che sul poker player numero uno al mondo, Daniel Negreanu.

Commentando l’esperienza del suo primo testa a testa nel poker live, lo spagnolo ha dichiarato: “È  stato un grande onore giocare contro un avversario così forte come Vanessa. Anche se ne esco sconfitto, mi sono divertito moltissimo.

La Selbst ha aggiunto: “Rafa ha giocato una grande partita, ma le carte stavolta erano a mio favore. Sono riuscita a vincere usando una tattica più aggressiva in alcuni momenti e portando dalla mia parte le mani decisive. È stata una magnifica esperienza sedere allo stesso tavolo con Rafa e non vedo l’ora di tornare a giocare insieme alla prossima occasione!

Alfonso Cardalda, il poker coach di Nadal, ha anche affermato: “Giocare contro Vanessa Selbst è stata una prova importantissima per la crescita pokeristica di Rafa. Dopo avere vinto a Praga, questo era il successivo, grande passo. Ha giocato benissimo contro una dei migliori professionisti del poker mondiale.

Sia Nadal che la Selbst sono ben noti per la loro estrema concentrazione e determinatezza nel gioco, entrambi in possesso delle giuste abilità tecniche e strategiche per giocare un ottimo poker. Il loro incontro a Monte Carlo è stato un grande scontro tra due formidabili menti.

Nadal si prepara adesso a tornare sui campi da tennis per una nuova sfida: la prossima settimana, infatti, inizierà la sua avventura negli ATP Monte Carlo Masters, che vedranno lo spagnolo a caccia del record di nove titoli in questa manifestazione. La Selbst, dottoressa in legge all’Università di Yale, sarà invece in Italia per partecipare al prestigioso appuntamento con il PokerStars European Poker Tour di Sanremo, dove spera di incrementare le sue vincite totali nel poker live, che al momento ammontano all’impressionante cifra di 9,6 milioni di euro.

I €5.000 vinti in questo torneo di beneficienza saranno donati all’organizzazione umanitaria Care International.

Le foto e i video del testa a testa tra Rafa Nadal e Vanessa Selbst sono disponibili ai seguenti link:

Foto: http://we.tl/58LHvvl74I#

Video: http://we.tl/WyTCgCtBsR

Highlights: https://www.youtube.com/watch?v=w9PzmWgeC4A

 

 

 

Pokerstars European Poker Tour 10: a Barcellona trionfa Tom Middleton

Pokerstars European Poker Tour 10: a Barcellona trionfa Tom Middleton

Tom MiddletonNella prima tappa della nuova stagione EPT “hitthehole” vince quasi un milione di euro
11 italiani a premio, Luca Fiorini quarto per 328.000€

La prima tappa della Stagione 10 del PokerStars European Poker Tour si è conclusa sabato notte al Casinò de Barcelona con la vittoria al Main Event dell’inglese Tom Middleton, che porta a casa l’ambitissimo trofeo e una prima moneta da 942.000€.

IL TRIONFO DI “MIDDY” – Il Main Event da 5.300€ ha fatto registrare ben 1.234 iscritti, per un montepremi totale di 5.984.900€, diventando il torneo di poker giocato in Spagna più ricco di sempre.

Tom Middleton, noto come “Middy” ai suoi amici (tra cui il Team PokerStars Pro e Triple Crown Jake Cody) è un giocatore molto conosciuto online con il nickname “hitthehole”. La sua abilità non è passata inosservata al tavolo da gioco e il 26enne di Leeds, qualificato online su PokerStars e sempre chipleader già al termine di Day3 e Day4, ha conquistato il primo posto battendo in heads up il finlandese Kimmo Kurko (750.000€). Sul terzo gradino del podio, invece, sale il danese Kresten Nielsen con 440.500€.

Con questa vittoria Middleton supera i 2.000.000€ di vincite nei tornei live, e si aggiudica inoltre un fantastico orologio del brand svizzero di lusso Slyde, sponsor ufficiale dei Main Event EPT10.

Qui di seguito il payout completo del final table:

1) Tom Middleton               942.000€ * (deal)
2) Kimmo Kurko                      750.000€ * (deal)
3) Kresten Nielsen                 440.500€
4) Luca Fiorini                        328.000€
5) Pasi Sormunen                  253.000€
6) Benoit Gury                        188.000€
7) Eduard Bhaggoe                143.000€
8) Andreas Christoforu         102.430€
9) Alejandro Perez Torres     79.000€

GLI ITALIANI A BARCELLONA – Il 5% del field è stato italiano, ben 61 giocatori. Tra questi i portacolori del Team PokerStars Pro Dario Minieri e Luca Pagano, leader della speciale classifica EPT (grazie al record di 7 final table e 20 volte a premio in 9 stagioni) che proprio qui a Barcellona centrò il suo primo risultato di prestigio arrivando terzo nella prima stagione EPT. Migliore degli azzurri è stato Luca Fiorini, qualificato online su PokerStars.it con un satellite da 250€, protagonista di un incredibile torneo, unico italiano giunto al final table e quarto classificato con un premio di 328.000€.

Altri 10 italiani sono arrivati a premio a Barcellona: Mario Adinolfi (172°), Ferdinando Lo Cascio (164°) e Dario Amorello (162°) che vincono 8.680€, Alessandro Longobardi (130°) e Antonio Buonanno (121°) per un premio di 10.000€, Massimo Mosele (118°) e Massimo di Cicco (96°) con 11.350€ e Antonio Brando (90°) per una moneta da 12.700€. Sono usciti invece al Day4 Antonio Lacirignola e Francesco Del Foco rispettivamente al 57° e 58° posto con un premio da 14.960€.

LA SPAGNA DEI RECORD – L’Estrellas Poker Tour da 1.100€ di buy-in ha messo insieme un impressionante field di 1.798 giocatori, record assoluto per un torneo live fuori da Las Vegas. La vittoria è andata al tedesco Jahn Soenke che si è aggiudicato oltre 181.000€. Ottavo posto e 29.000€ per Alfonso Amendola, ultimo degli italiani ad abbandonare il torneo.

Record anche per l’High Roller da €10.000 di buy-in, con 180 entries per un montepremi che ha toccato quota €1.764.000. Prima moneta da €390.700 conquistata da Thomas Muhlocker dopo un appassionante heads up con il campione del Team Pro PokerStars Daniel Negreanu, runner-up per 263.800€ di premio.

Ottimi numeri anche per il Super High Roller da 50.000€ che ha visto 40 giocatori iscritti per un prizepool complessivo di 2.448.765€. Ad aggiudicarsi la prima moneta da 771.300€ è stato il russo Vitaly Lunkin che ha battuto in heads up l’americano Erik Seidel (557.100€). Terzo classificato Steve O’Dwyer, l’irlandese (nato negli USA), già vincitore dell’EPT 9 Grand Final, questa volta deve accontentarsi di un assegno da 355.100€.

IL FENOMENO RONALDO AL TAVOLO DA POKER – Nella tappa di Barcellona dell’EPT c’è stato spazio anche per salutare alcuni volti noti che hanno partecipato ai tornei in programma al Casinò de Barcelona. Uno su tutti, Ronaldo Luìs Nazario da Lima: l’ex pallone d’oro, che sarà presente al prossimo IPT di Sanremo del 24 ottobre, ha giocato con i colori di PokerStars un side event da 2.200€ Turbo e uno speciale sit and go, il “Phenomenon Table” freeroll (Mesa de “el Fenomeno”) con alcuni giocatori qualificati online e i player del Team PokerStars Pro Vanessa Selbst, Leo Margets, Andre Akkari, Bertrand “ElkY” Grospellier.

A vincere questo speciale evento è stata Vanessa Selbst, che ha donato in beneficenza i 5.000€ del premio finale. Tra gli altri volti noti presenti, i calciatori John Carew e Gerard Piquè.

PROSSIMA TAPPA EPT A LONDRA – Sarà la nuova sede di Grand Connaught Rooms di Covent Garden ad ospitare tra il 2 e il 12 ottobre il PokerStars European Poker Tour Poker Festival. La tappa di Londra della Stagione 10 si preannuncia davvero entusiasmante con tanti eventi in programma a partire dal Main Event da 5.250£, l’High Roller, l’European 8-Game Championship e, tra il 4 e il 6 Ottobre anche il Super High Roller da 50.000£ che vedrà la partecipazione di alcuni tra i migliori esponenti del Team PokerStars Pro come Daniel Negreanu, Bertrand ‘ElkY’ Grospellier e Eugene Katchalov.

La corsa per partecipare all’EPT di Londra, che rappresenta anche il Grand Final del PokerStars UK & Ireland Poker Tour, è già partita: su PokerStars.it è possibile partecipare ai numerosi satelliti di qualificazione per questa seconda tappa dell’EPT.
Per maggiori informazioni: http://www.europeanpokertour.com/it/tournaments/london/

DURACELL RICARICA LA STAGIONE 10 EPT – Grazie alla partnership con Duracell Powermat, che durerà per tutta la stagione, i player del PokerStars European Poker Tour hanno avuto la possibilità di caricare i propri smartphone e dispositivi portatili grazie all’installazione di alcuni hotspot wireless ai tavoli.

DIRETTE LIVE – Con il webcast EPTLive migliaia di appassionati hanno potuto seguire la diretta degli eventi in programma all’EPT di Barcellona, soprattutto i final table di Super High Roller e Main Event commentati in italiano a carte scoperte dalla voce ufficiale Alberto “grandealba” Russo accompagnato dai Team PokerStars Christian Favale e Pier Paolo Fabretti.

Lo streaming è stato trasmesso agli spettatori in più di 50 paesi e in 13 lingue, su http://www.pokerstars.it/diretta/, http://www.pokerstars.tv e sull’applicazione PokerStars TV.

BLOG E SOCIAL – Tutto il report della tappa di Londra dell’EPT sarà disponibile su www.pokerstarsblog.it, e gli aggiornamenti tramite i canali social Facebook: facebook.com/PokerStarsItalia e Twitter: @PokerStarsItaly tramite hashtag  #EPTlive.