Skip to main content

Al via la seconda edizione del Versilia Yachting Rendez-vous

Versilia Yachting Rendez-vous

Versilia Yachting Rendez-vous

Dal 10 al 13 maggio una grande festa nel cuore di Viareggio, viva e operativa fabbrica a cielo aperto, che per quattro giorni accoglierà visitatori, amanti del mare e operatori del settore

• È cominciato il conto alla rovescia per l’apertura ufficiale del VYR
• Le operazioni di allestimento lungo le darsene termineranno il 9 maggio
• Nuovo layout espositivo più glamour e accogliente
• Iniziative leisure per espositori e visitatori: Vip Card, una nuova lounge e benefit esclusivi
• Musica, Arte, Food, Design e Fashion: gli eventi dentro e fuori il VYR

Viareggio, 4 maggio 2018 – Conto alla rovescia per la seconda edizione del Versilia Yachting Rendez-vous, l’appuntamento dedicato alla nautica dell’alto di gamma, in scena a Viareggio dal 10 al 13 maggio (www.versiliayachtingrendezvous.it). Un evento espositivo dall’ampio respiro internazionale, valorizzato ancor di più dal sostegno della Regione Toscana, di Toscana Promozione Turistica e del Ministero dello Sviluppo Economico che supporterà il VYR 2018 attraverso ICE, l’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane.

L’evento è stato presentato oggi a Viareggio nel corso di una conferenza stampa all’interno della Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, alla presenza del presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, del sindaco di Viareggio, Giorgio Del Ghingaro, del presidente di Nautica Italiana, Lamberto Tacoli, del presidente del Distretto Tecnologico per la Nautica e la Portualità Toscana, Vincenzo Poerio e dell’amministratore delegato di Fiera Milano, Fabrizio Curci.

Pochi giorni ancora e tutti i riflettori saranno puntati sulle darsene Italia e Europa e sulla passeggiata nell’area dell’avamporto, che accoglieranno visitatori, amanti del mare e operatori del settore. In uno specchio d’acqua di quasi 50 mila metri quadrati, saranno ormeggiate un centinaio di magnifiche imbarcazioni che animeranno una grande festa nel cuore del distretto nautico toscano, viva e operativa fabbrica a cielo aperto. In scena il meglio dei produttori di yacht e mega yacht della cantieristica Made in Italy e l’eccellenza delle aziende produttrici di accessori e componentistica per grandi imbarcazioni.

Lungo le darsene di Viareggio più di 300 uomini lavorano senza sosta per portare a termine le operazioni di allestimento cominciate lo scorso 23 aprile. Secondo il cronoprogramma cantieristico, infatti, le operazioni si concluderanno mercoledì 9 maggio, giorno antecedente all’apertura del VYR. Una complessa fase di montaggio che riguarda non solo l’installazione di gazebo e stand pre-allestiti, ma anche le operazioni di restyling del circuito espositivo, a partire dai nuovi ingressi fino alla pavimentazione, alla pulizia degli specchi acquei, alle realizzazione di marciapiedi gestita grazie alla collaborazione di tutti gli enti territoriali coinvolti.

Le imbarcazioni dei privati, ormeggiate nelle darsene della città, sono state momentaneamente trasferite e ricollocate adeguatamente in ambito toscano riducendo al minimo il disagio per tutti i fruitori dei posti barca, grazie alle sinergie e alle buone relazioni operative attivate con i concessionari d’area, tra cui Club Nautico Versilia e Lega Navale Italiana – sezione di Viareggio.

Tra le novità a livello logistico, invece, durante i giorni del VYR saranno predisposte gratuitamente quattro aree parcheggio dedicate ai visitatori che desiderano raggiungere il salone espositivo in auto. Un’area sarà collocata nei pressi dello Stadio dei Pini; altre due, invece, collocate tra viale Europa e via Marina di Levante; l’ultima area si troverà nei pressi del Parco Commerciale Burlamacca di via Pisana ma con una particolarità: proprio da qui sarà possibile prenotare gratuitamente il Taxi Boat, una vera e propria barca che accompagnerà il visitatore agli ingressi del VYR attraversando il canale Burlamacca.

Tantissime, invece, le novità che riguarderanno la seconda edizione del VYR, a partire dal nuovo concept espositivo. Un layout di manifestazione nuovo, composto da aree più ampie e funzionali dotate di Wi-Fi, in grado di rendere più confortevole l’iterazione tra operatori ed espositori e la nuova postazione delle biglietterie, collocate sulla passeggiata lungomare di Viareggio in viale Regina Margherita, a ridosso del molo e prima dell’accesso al porto. Due, invece, gli ingressi che portano i visitatori alle darsene, posizionati entrambi a Nord sul Lungo Canale Palombari dell’Artiglio. E poi la nuova Welcome Area, uno spazio scenografico a forma di igloo dedicato all’accoglienza di buyer ed espositori.
Sulla passeggiata, inoltre, spazio alle auto storiche con il VYR Preview, una zona per gli amanti delle quattro ruote dove sono esposti modelli esclusivi, autentici esemplari provenienti dal Museo Storico Alfa Romeo di Arese.
Nella darsena Italia spicca la nuovissima Exclusive Court, area dedicata al fuori settore e a prodotti e servizi luxury, realizzata in collaborazione agli sponsor Falconieri, Maserati, Novaris, Slam, Poltrona Frau e UIV – Unione Italiana Vini, che hanno voluto supportare l’evento dando il loro contribuito alla realizzazione di quest’area. Un angolo straordinario dove potersi rilassare e conoscere i prodotti pensati per chi è accomunato dalla passione per la nautica e per l’alta qualità.
“In Darsena by Daniel Canzian” invece è il nome del nuovo ristorante collocato all’interno del perimetro espositivo e che accoglierà visitatori ed espositori durante i giorni di mostra. Dopo Carlo Cracco, protagonista della serata di gala dello scorso anno nel teatro pucciniano di Torre del Lago, un altro nome di prestigio dell’alta cucina italiana come lo chef Daniel Canzian sale a bordo del VYR.
Ma Versilia Yachting Rendez-vous vuol dire anche shopping nella splendida cornice di Forte dei Marmi, grazie al servizio di courtesy car offerto da Maserati. Durante i giorni di mostra, gli espositori potranno riservare il servizio per i loro top clients rivolgendosi allo spazio dedicato a Maserati all’interno dell’Exclusive Court. Sempre gli espositori, inoltre, potranno offrire ai loro clienti le Vip Card, che danno diritto a numerosi benefit come la possibilità di avere due biglietti vip per il VYR validi per i quattro giorni di mostra; l’accesso all’interno delle aree vip e lounge della manifestazione; due inviti al party esclusivo il giorno dell’inaugurazione; un servizio di concierge offerto dall’Augustus Hotel & Resort di Forte dei Marmi e la possibilità di usufruire di una personal shopper dedicata, un’assistente che affiancherà e guiderà il cliente nelle migliori boutique della Versilia.
Ma le novità del VYR non terminano qui: anche la parte congressuale avrà un suo significativo peso specifico durante i giorni di mostra. Nautica Italiana sarà, infatti, in prima linea nell’organizzazione di alcuni eventi rilevanti a cominciare dalla presentazione dei dati relativi al comparto nautico nazionale e mondiale contenuti nella ricerca Market Monitor, realizzata in collaborazione con Deloitte e prevista per venerdì 11 maggio alle 10:30. Sempre venerdì alle 15:30 sarà la volta della Design Conference “Come il Design sta cambiando l’abitare a terra e a bordo”, il più importante appuntamento mondiale dedicato ai nuovi trend del design e ai cambiamenti del living a terra e a bordo, con la partecipazione di relatori di rilievo internazionale. Sabato 12 alle 15:30 infine, sarà la volta della Tavola Rotonda Legislativa dove verrà discussa la ripresa del comparto nautico italiano con un focus particolare dedicato al confronto tra marine e territori.

Parte integrante del Versilia Yachting Rendez-vous saranno gli eventi, programmati sia all’interno che all’esterno della manifestazione, con l’obiettivo di contaminare il territorio e celebrare il connubio tra Nautica, Arte, Design, Fashion e Food.

Si comincia giovedì 10 maggio, primo giorno di mostra, con la cerimonia inaugurale alle ore 11.
In programma l’alzabandiera a cura della Capitaneria di Porto di Viareggio e taglio del nastro alla presenza delle istituzioni nella Darsena Europa (piazza Palombari dell’Artiglio) e della Banda della Marina Militare italiana. A seguire giro d’onore e visita all’esposizione. Alle ore 11 al via la parte convegnistica del VYR per gli addetti ai lavori: si comincia con SymbioTe (Symbiosis of smart objects across IoT environments) all’interno dello spazio Tecnopool. Progetto europeo nell’ambito dell’Internet of Things che ha come obiettivo la realizzazione di uno standard che riesca a far comunicare due o più sistemi chiusi (con differenti protocolli di comunicazione); alle ore 12 nella sala convegni Darsena Italia si svolgerà il B&St (Broker and shipyard trading), evento dedicato a tutti i professionisti del settore e ai cantieri navali desiderosi di espandere la rete di collaborazione ed esplorare nuove opportunità di mercato, in cui formazione, networking, incontri business tra cantieri nautici da diporto e yacht broker saranno al centro del dibattito. Alle 18 tanta buona musica sulla Gold Floating Lounge, l’isola galleggiante del VYR nel cuore della darsena Italia: qui l’atmosfera sarà allietata dalle note delle arie del compositore lucchese Giacomo Puccini eseguite da musicisti professionisti. La serata si concluderà con un party esclusivo su invito riservato agli espositori nella club house dell’Augustus Hotel & Resort di Forte dei Marmi.

Pittura e musica faranno da sfondo alla giornata di venerdì 11 maggio. Per chi è interessato alla parte convegnistica, invece, appuntamento alle ore 11 nelle sale convegni VYR con la seconda parte di SymbioTe e B&St. La pittura sarà il tema del pomeriggio: alle ore 17 il VYR ospiterà il pittore viareggino Giorgio Michetti che per l’occasione realizzerà dal vivo opere d’arte direttamente su tela. Alle 18.00 al via l’Happy Hour di via Coppino, che coinvolgerà residenti, espositori e visitatori. Contemporaneamente, davanti alla darsena Italia, ci sarà una performance d’arte circense sulla Gold Floating Lounge. Concluderà la serata il djset a cura di Radio Monte Carlo in Darsena Italia e uno spettacolo pirotecnico alle ore 20.30.

Il connubio tra arte e nautica è invece il filo conduttore di sabato 12 maggio. In collaborazione con il Comune di Pietrasanta si darà vita ad un percorso artistico, culturale e conviviale nella splendida cornice di Pietrasanta. Le imbarcazioni presenti nel Versilia Yachting Rendez-vous si trasformeranno in magnifiche gallerie d’arte, proponendo ai propri clienti e ospiti una giornata di cultura a bordo. Viceversa, le gallerie d’arte di Pietrasanta ospiteranno una serie di modellini di yacht particolarmente evocativi, che metteranno in luce sotto forma d’arte la vocazione cantieristica di Viareggio. Fitto il programma di eventi: si comincia alle 18 con una tavola rotonda “Quando diritto e impresa incontrano l’arte” al Navigo Garden; a seguire tour delle gallerie della città fino ad arrivare alla serata conclusiva in piazza del Duomo con l’esibizione di una street band.

All’interno del perimetro del VYR, invece, spazio alla parte convegnistica con la presentazione del “Rapporto ricerca CNA sulla filiera nautica” in programma alle ore 10 nella sala convegni della Darsena Italia. Alle 17 live performance del gruppo di artisti provenienti dal Lucca Comics & Games lungo le darsene. Chiude la serata l’esibizione live sulla Gold Floating Lounge del Tofanelli Quintetto Jazz dalle 18 alle 19.30.

L’ultimo giorno di mostra, domenica 13 maggio, si apre con l’appuntamento dedicato agli amanti della vela nella darsena Toscana. Qui un gruppo di giovani velisti si sfiderà in una regata a partire dalle ore 9. A seguire premiazione dei vincitori nel Club Nautico Versilia. Alle ore 11.30, invece, al Museo della Marineria sarà illustrata ai visitatori la nascita dei cantieri viareggini con testimonianze di maestri d’ascia locali. Alle ore 14 è in programma la B kit Challenge, una gara pratica di ormeggiatori all’interno della Darsena Italia; alle ore 15.30 nel Navigo Garden, sarà assegnato il premio Wista, a cura della Women’s International Shipping and Trading Association, organizzazione mondiale di networking dedicata a donne che ricoprono incarichi dirigenziali nell’industria marittima.

Vi aspettiamo dal 10 al 13 maggio a Viareggio con la seconda edizione del Versilia Yachting Rendez-vous!

Tutti i numeri del VYR 2018
Quando: dal 10 al 13 maggio 2018
Dove: Darsena Italia, Darsena Europa e Porticciolo – Viareggio (Toscana)
Orari: dalle 10.30 alle 19.30
Espositori: 170
Biglietteria: acquista online il tuo biglietto e accedi direttamente alla manifestazione dagli ingressi di Piazza Palombari dell’Artiglio e Via Codecasa, evitando le code in cassa.

VERSILIA YACHTING RENDEZ-VOUS: DA ICE IL SOSTEGNO ALL’INTERNAZIONALIZZAZIONE

Versilia Yachting Rendez-vous

VERSILIA YACHTING RENDEZ-VOUS: DA ICE IL SOSTEGNO ALL’INTERNAZIONALIZZAZIONE

Grazie al MISE, viene così riconosciuto il valore internazionale del salone viareggino, organizzato da Nautica Italiana e Fiera Milano.

 Milano, 13 aprile 2018 – Il Ministero dello Sviluppo Economico, attraverso ICE, l’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, sale a bordo del Versilia Yachting Rendez-vous (#VYR2018) per espanderne la promozione oltre i confini nazionali.

Viene così riconosciuto il carattere internazionale dell’evento versiliese, che dal 10 al 13 maggio prossimi aprirà i battenti per la sua seconda edizione, con oltre 170 aziende espositrici.

Sono particolarmente lieto di annunciare che il MISE ha riconosciuto il Versilia Yachting Rendez-vous come manifestazione che verrà supportata dall’ICE e che, grazie a questo sostegno, aumenterà esponenzialmente il suo respiro internazionale”, commenta così Lamberto TacoliPresidente di Nautica Italiana che continua: “Ringrazio a nome dell’Associazione questo Governo che ha sempre aiutato il settore nautico, autentica leva di sviluppo del sistema-Paese e vetrina del Made in Italy nel mondo. Dimostrazione concreta è il sostegno ai progetti di internazionalizzazione che Nautica Italiana promuoverà non solamente in occasione del VYR, ma di ogni iniziativa futura, a vantaggio dell’intero comparto“. “Ringrazio personalmente”, conclude Tacoli, “il Ministro Calenda, il Sottosegretario Scalfarotto e il Presidente Scannavini per il loro proficuo e costante impegno”.

Il sostegno dell’ICE consentirà in particolar modo di attrarre operatori esteri dalle aree internazionali più strategiche.

In scena al VYR 2018, il meglio dei produttori di yacht e mega yacht tutti rappresentativi dell’eccellenza della cantieristica nautica Made in Italy: Apreamare, Anvera, Baglietto, Canados, Cantieri di Sarnico, Cerri Cantieri Navali, Codecasa, Fincantieri, Giorgio Mussini, GP Yachts, Gruppo Azimut-Benetti, Gruppo Ferretti, Perini Navi, Sanlorenzo Yachts, Phi Yacht e Novamarine.

Tra gli espositori stranieri presenti ci sarà anche Bertram, prima azienda americana ad aver aderito all’evento per la seconda volta. Oltre ai cantieri leader mondiali della produzione, saranno presenti oltre 100 espositori di eccellenza fra Accessoristi, Marine, Servizi e partner dell’alto di gamma.

NAUTICA ITALIANA: ANNUNCIATO L’INGRESSO DI QUATTRO NUOVI SOCI

NAUTICA ITALIANA: ANNUNCIATO L’INGRESSO  DI QUATTRO NUOVI SOCI

Bertazzoni Ascensori, Glomex, Hot Lab e SeaMuster entrano a far parte dell’Associazione, portando il numero di Soci a 107

 

Nautica Italiana, l’associazione affiliata ad Altagamma che riunisce l’eccellenza del comparto nautico nazionale, annuncia l’ingresso tra i propri associati di quattro nuove aziende: Bertazzoni Ascensori, Glomex, Hot Lab e SeaMuster. Le recenti cooptazioni fanno sì che Nautica Italiana possa contare oggi oltre 100 Soci, presenti in tutti i settori del comparto, per un fatturato globale che supera gli 1,8 miliardi di euro e un totale di oltre 4 mila addetti diretti.

La Bertazzoni Ascensori nasce nel 1974 come impresa individuale attiva nel settore terrestre, per poi diventare, nel 1985, un’attività imprenditoriale vera e propria. Dal 2004 l’azienda è operante nell’attività di produzione, vendita, installazione e manutenzione di elevatori e scale mobili per yacht. Nel 1986, in particolare, la Bertazzoni Ascensori ha preso avviato la produzione, la commercializzazione e l’installazione di ascensori di propria progettazione e proprio marchio nelle province di Massa Carrara, Lucca e La Spezia.

Glomex, fondata nel 1984, è leader nella produzione di antenne specifiche per il settore nautico e fornitrice dei più importanti cantieri nautici nazionali ed internazionali. È inoltre l’unica azienda produttrice del settore che offre la garanzia a vita su molti dei suoi prodotti, grazie alla scelta delle materie prime, alle ricerche, agli studi di progettazione e alle verifiche realizzate quotidianamente per rispettare gli standard internazionali e sviluppare prodotti per differenti applicazioni (comunicazione, Tv e internet), in ambito sia civile sia militare.

Nata nel 2004 per iniziativa di Michele Dragoni, Enrico Lumini e Antonio Romano,
Hot Lab si è dedicata fin dagli inizi allo sviluppo di progetti nel campo dello yacht design, distinguendosi per lo stile sobrio ed elegante. Lo studio ha ottenuto diversi riconoscimenti internazionali e vanta consolidati rapporti di collaborazione con raffinati armatori e noti cantieri nautici sia italiani sia esteri, per i quali progetta interni e linee esterne sia per barche custom sia seriali.

SeaMuster è una piattaforma globale che crea relazioni B2B.  È progettata per facilitare l’incontro tra domanda e offerta nell’industria nautica, creando un network di compagnie operanti nel campo del boating subcontracting e offrendo le migliori condizioni per far nascere business diretti con il consumatore. L’azienda offre infatti degli strumenti innovativi per risparmiare tempo nella ricerca e nella selezione degli migliori business partners.

«L’ingresso in Nautica Italiana dei nuovi Soci anticipa un 2018 pieno di attività per l’Associazione» ha dichiarato Lamberto Tacoli, Presidente di Nautica Italiana «oltre a costituire la prova della validità del nostro progetto, forte del suo carattere innovativo e della capacità di supportare le necessità di tutti gli associati. Insieme, riteniamo di poter rappresentare una voce in grado di far risuonare il peso e il prestigio dell’industria nautica italiana nel mondo».

Oltre 170 espositori alla seconda edizione del Versilia Yachting Rendez-Vous

Oltre 170 espositori alla seconda edizione del Versilia Yachting Rendez-Vous

Dal 10 al 13 maggio va in scena a Viareggio l’appuntamento espositivo internazionale dedicato alla nautica dell’alto di gamma con il meglio della cantieristica e accessoristica mondiale. Nuovo layout espositivo, aree più ampie e funzionali e un “fuorisalone” che coinvolgerà l’intera Versilia.

 

Sono più di 170 le aziende espositrici che saranno presenti alla seconda edizione del Versilia Yachting Rendez-vous, l’appuntamento internazionale dedicato alla nautica dell’alto di gamma, in scena a Viareggio dal 10 al 13 maggio (www.versiliayachtingrendezvous.it). Per quattro giorni una grande festa nel cuore del distretto nautico toscano, viva e operativa fabbrica a cielo aperto, che accoglierà visitatori, amanti del mare e operatori del settore.

L’evento è stato presentato oggi a Milano nel corso di una conferenza stampa all’interno degli studi di Radio Monte Carlo, partner radiofonico del VYR. La manifestazione, ideata e fortemente voluta da Nautica Italiana, è organizzata da Fiera Milano in collaborazione con il Distretto Tecnologico per la Nautica e la Portualità Toscana, con il sostegno e il supporto di Regione Toscana e Comune di Viareggio, con l’intento di coinvolgere tutto il comparto e le associazioni di settore nazionali ed internazionali.

Un’esperienza espositiva unica nel suo genere, nata per valorizzare le potenzialità dell’industria nautica d’eccellenza italiana, il cui valore di produzione del 2017 ha superato i due miliardi di euro (fonte Deloitte), e proprio in Toscana e in Versilia, ha un forte insediamento e una consolidata tradizione, in cui progettualità, tecnologia e alta qualità artigianale si coniugano in un territorio riconosciuto nel mondo per la bellezza, l’arte, l’accoglienza e l’italian lifestyle.

Nel quinquennio 2013-2017, la cantieristica italiana si è ulteriormente confermata leader mondiale nel segmento dei grandi yacht con un numero di consegne di imbarcazioni di lunghezza oltre i 30 metri pari a 288 unità, seguita dall’Olanda (98 unità) e dal Regno Unito (64 unità). In particolare a Viareggio ci sono oltre 1400 imprese attive e dieci sono i cantieri costruttori con brand internazionali. Sulle circa 400 imbarcazioni di oltre 50 metri che compongono la flotta mondiale, 100 sono state costruite da cantieri con sede a Viareggio (ovvero il 25% della produzione mondiale).

Nella darsena Italia e nella darsena Europa di Viareggio, in uno specchio d’acqua di quasi 50 mila metri quadrati, ci saranno dunque un centinaio di magnifiche imbarcazioni con una lunghezza media stimata di oltre 30 metri e che, se messe in fila una dietro l’altra, formerebbero una flotta di circa 3 km di lunghezza.

“Ci avviciniamo alla seconda edizione del VYR con la consapevolezza di aver accolto e soddisfatto le richieste di un comparto di punta del Made in Italy che chiedeva a gran voce una manifestazione rappresentativa dell’alto di gamma; un evento sinonimo di eccellenza e qualità tipicamente italiana” dichiara Paolo Borgio, exhibition manager del Versilia Yachting Rendez-vous. “L’obiettivo è continuare a crescere e le premesse per riuscirci ci sono tutte. Abbiamo registrato un aumento di richieste di spazi da parte di espositori provenienti da tutto il mondo. Da qui l’esigenza di ampliare l’offerta espositiva occupando anche le banchine del Porticciolo che ci garantiranno un numero maggiore di imbarcazioni presenti in acqua”.

“Dopo il miracolo della prima edizione del VYR dove, insieme a Fiera Milano, abbiamo organizzato un nuovo salone di richiamo internazionale in poco più di un mese, siamo molto soddisfatti di come si stia sviluppando la sua seconda edizione”, dichiara Lamberto Tacoli, presidente di Nautica Italiana. “Un entusiasmo condiviso sia dai nostri soci che da tutti gli espositori, sintomo di un mercato vivace in netta ripresa con numeri che parlano chiaro. Il 2016, infatti, ha registrato un fatturato globale per il settore nautico italiano di 3.4 miliardi di euro. Un incremento sensibile, specie se rapportato ai 2.4 del 2013”.

“La nautica toscana cresce insieme al suo distretto” dichiara Vincenzo Poerio, presidente del Distretto Tecnologico per la Nautica e la Portualità toscana . “Un contesto che sta cambiando e sta allineandosi a questo tipo di mercato che vede, a livello nazionale, le imbarcazioni sopra i 24 metri protagoniste ed in crescita. L’adesione delle imprese toscane, cantieri e fornitori al Versilia Yachting Rendez-vous è crescente e sta a dimostrare un riconoscimento sul campo di questa manifestazione. In questa seconda edizione, porteremo i broker internazionali con un evento nell’evento come il B&ST, Broker and Shipyard Trading che consentirà di incontrare questo mondo con metodi innovativi b2b, visita nei cantieri, on board e allo stesso tempo di attrarre anche i clienti internazionali”.

In scena il meglio dei produttori di yacht e mega yacht della cantieristica Made in Italy: Apreamare, Baglietto, Canados, Cantieri di Sarnico, Cerri Cantieri Navali, Codecasa, Fincantieri, Giorgio Mussini, GP Yachts, Gruppo Azimut-Benetti, Gruppo Ferretti, Perini Navi, Sanlorenzo Yachts, Phi Yacht (importatore di Skipper) e Novamarine. Tra gli espositori stranieri presenti c’è Bertram, prima azienda americana ad aver aderito all’evento per la seconda volta. Avrà inoltre ampio spazio anche il segmento maxi-rib che vedrà la partecipazione di marchi leader del settore come Sacs, Magazzù e Tecnorib.

Numerorissime anche le aziende che trattano la parte di accessori e componentistica per grandi yacht: è confermata la presenza di Volvo, azienda specializzata nella progettazione, costruzione e vendita di generatori di energia e di motori; marchi come Besenzoni e Opacmare, entrambi leader nella produzione di passerelle e sistemi di sollevamento per grandi imbarcazioni; Furuno, produttore di dispositivi GPS specializzati per la navigazione in mare; Bertazzoni, leader del settore ascensori; Guidi, azienda che si occupa della produzione di filtri di depurazione omologati, scarichi, prese a mare, valvole e raccorderia e Mase Generators, azienda specializzata in gruppi elettrogeni; Boero Bartolomeo, Jotun e Azko Nobel, rispettivamente leader mondiale nel settore dei prodotti vernicianti; Videoworks, azienda che si occupa di progettazione, realizzazione ed installazione di sistemi audio/video, sistemi di comunicazione e networking, domotica ed entertainment.

Molte sono le novità della seconda edizione, a partire dal nuovo concept espositivo. Un layout di manifestazione nuovo, composto da aree più ampie e funzionali dotate di tecnologie wi-fi, in grado di rendere più confortevole l’iterazione tra operatori ed espositori e la nuova postazione delle biglietterie, che sorgeranno sulla passeggiata lungomare di Viareggio in viale Regina Margherita, a ridosso del molo e prima dell’accesso al porto. Sulla passeggiata prenderà vita anche un’area dedicata all’auto storiche (VYR Preview), una zona per gli amanti delle quattro ruote dove saranno esposti modelli esclusivi, autentici esemplari provenienti dal Museo Storico Alfa Romeo di Arese. Saranno due, invece, gli ingressi che porteranno i visitatori alle darsene, posizionati entrambi a Nord sul Lungo Canale Palombari dell’Artiglio.

Proprio accanto agli ingressi sorgerà la nuova Welcome Area, uno spazio scenografico a forma di igloo dedicato all’accoglienza di buyer ed espositori.

Nella darsena Italia sorgerà la nuovissima Exclusive Court, area dedicata al fuori settore e a prodotti e servizi luxury. Un angolo straordinario dove potersi rilassare e conoscere i prodotti pensati per chi è accomunato dalla passione per la nautica e per l’alta qualità. Ma la seconda edizione di VYR vedrà la presenza di un partner d’eccezione come Maserati. La casa del Tridente metterà a disposizione un servizio di courtesy car. Gli espositori potranno riservare il servizio per i loro top clients rivolgendosi allo spazio dedicato a Maserati all’interno dell’Exclusive Court. Sempre gli espositori, inoltre, potranno offrire ai loro clienti le Vip Card, che danno diritto a numerosi benefit come la possibilità di avere due biglietti vip per il VYR validi per i quattro giorni di mostra; l’accesso all’interno delle aree vip e lounge della manifestazione; due inviti al party esclusivo il giorno dell’inaugurazione; un servizio di concierge offerto dall’Augustus Hotel & Resort di Forte dei Marmi e la possibilità di usufruire di una personal shopper dedicata, un’assistente che affiancherà e guiderà il cliente nelle migliori boutique della Versilia.

Ma Versilia Yachting Rendez-vous non sarà solo un appuntamento riservato agli amanti della nautica, ma anche una location unica e inusuale dove poter ascoltare musica dal vivo. Al centro dello specchio d’acqua della darsena Italia verrà allestita la Gold Floating Lounge, un’isola galleggiante dalla quale si esibiranno musicisti professionisti che interpreteranno le arie del compositore lucchese Giacomo Puccini e musica jazz.

Molte le novità del VYR anche nel programma degli eventi. Questa edizione, che coinvolgerà l’intera Versilia, avrà un unico filo conduttore che celebrerà il connubio tra Nautica, Arte, Design, Fashion e Food.

Si comincerà giovedì 10 maggio con un party esclusivo riservato agli espositori che si svolgerà nell’esclusiva club house dell’Augustus Hotel & Resort di Forte dei Marmi. Venerdì 11 maggio sarà la serata dell’happy hour firmato VYR: lungo le darsene e nelle vie limitrofe di Viareggio – tra cui la celebre via Coppino –  espositori, visitatori e residenti saranno coinvolti in una festa a cielo aperto, animata dal djset a cura di Radio Monte Carlo. Infine sabato 12 maggio sarà la giornata dedicata all’Arte. In collaborazione con il Comune di Pietrasanta si darà vita ad un percorso artistico, culturale e conviviale nella magnifica cornice della Versilia.

DUBAI INTERNATIONAL BOAT SHOW: L’ENNESIMO SUCCESSO DELLA NAUTICA ITALIANA

DUBAI INTERNATIONAL BOAT SHOW: L’ENNESIMO SUCCESSO DELLA NAUTICA ITALIANA

Made in Italy sempre più presente alla 26ma edizione del salone emiratino. Tacoli: “È il networking che fa la differenza”

 

Successo di pubblico e business, non solo per tutto il comparto ma anche per i soci di NAUTICA ITALIANA, presenti alla 26ma edizione del Dubai International Boat Show. Amare Group, Azimut-Benetti, Baglietto, Ferretti Group, Fincantieri Yachts, Maori Yacht, Navaltecnosud e Veco, tutti a sottolineare l’importanza del salone come uno dei più prestigiosi del Medio Oriente e del panorama fieristico internazionale. Gli oltre 29.000 visitatori hanno, infatti, potuto toccare con mano le novità ed i prodotti di questi brand esclusivi, nati dalla creatività e dall’ingegno italiano in esposizione, questa volta, nelle diverse location del Dubai Canal di Jumeirah.

Molte le imbarcazioni ormeggiate al salone come quelle di Azimut-Benetti, presente con tre anteprime, il Grande 27 Metri, Azimut Verve 40e Azimut 60 oltre al Azimut Magellano 76 e Azimut 77S, Baglietto che ha presentato un approfondimento del progetto di 50 metri semi dislocante, modello che va a completare la linea V-Line e Ferretti, presente con 88′ Domino Super, Ferretti Yachts 55, Riva 100′ Corsaro, Ferretti Yachts 780 ed il Pershing 70. Ampio spazio, inoltre, è stato dedicato all’accessoristica dove Amare Group e Navaltecnosud hanno presentato le ultimissime in fatto di passerelle e oblò per il primo ed invasi, cavalletti e puntelli per il secondo, oltre a Veco,che ha partecipato con i brand Climma e Frigoboat, presente con le sue novità in campo refrigerazione e condizionamento marino.

“La nuova location del DIBS2018 è stata allestita in modo brillante e la zona espositiva megayachts non ha fatto rimpiangere quella precedente. DIBS resta la manifestazione più importante nel Middle East e la comunità megayachts era infatti presente al gran completo. Il livello di pubblico è stato secondo le aspettative di un DIBS, nonostante le barche esposte fossero minori in numero e più piccole in dimensioni rispetto alle edizioni precedenti, in genere” dichiara Mauro Parodi, Managing Director di Fincantieri Yachts.

“Se il 2016, con 24 milioni di euro di export indirizzati verso gli Emirati Arabi, ha fatto registrare un -26% rispetto al 2015, il 2017 ha segnato, invece, una marcata ricrescita attestando l’export di unità da Diporto italiane verso gli Emirati a quota 30 milioni di euro circa. Un dato che dimostra quanto sia strategica questa parte del mondo per la cantieristica nazionale e quanto interesse ci sia, tra i nostri soci, ad esservi presente”, così Lamberto Tacoli, Presidente di Nautica Italiana.

NAUTICA ITALIANA AFFIDA LA COMUNICAZIONE A SPENCER & LEWIS

NAUTICA ITALIANA AFFIDA LA COMUNICAZIONE  A SPENCER & LEWIS

All’Agenzia di Comunicazione le attività di PR e Media Relations, Digital PR e Social Media Management dell’Associazione, affiliata ad Altagamma, che riunisce i più importanti brand del settore nautico

 

Spencer & Lewis, l’agenzia di PR e comunicazione integrata associata a PR HUB di Assocom e guidata da Giorgio Giordani e Massimo Romano, curerà le attività di PR e Media Relations, Digital PR e Social Media Management per Nautica Italiana.

Nata nel 2015 dall’iniziativa di 25 tra i più importanti brand italiani del settore, Nautica Italiana ha l’obiettivo di garantire la rappresentatività del Made in Italy, della cultura e dello stile italiano, il forte impegno rivolto all’export e la reputazione nazionale e internazionale, oltre che le relazioni con imprese del comparto e affini.

Nautica Italiana riunisce l’eccellenza del comparto nautico nazionale: comunicare questa realtà costituisce un’opportunità di altissimo valore – spiega Massimo Romano, CEO di Spencer & Lewis Il nostro obiettivo sarà di estendere la portata e i confini del settore nautico nazionale, recuperando la percezione della qualità italiana e, soprattutto, il concetto della navigazione come cultura del mare.

L’Associazione conta oggi oltre 103 aziende associate, identificando l’intero comparto, sia in termini di rappresentatività di fatturato che nei diversi settori: cantieristica e new building (31%), refit (9%), accessoristica e componentistica (23%), servizi (25%), marina (8%) e designer (4%). Sulla base dei dati 2017, il fatturato globale dei soci di Nautica Italiana supera 1,8 miliardi di euro, per un totale di oltre 4 mila addetti diretti. Nautica Italiana è inoltre affiliata alla Fondazione Altagamma, nella quale trova un prezioso alleato per creare sinergie con altri comparti di eccellenza.

La strategia di comunicazione di Spencer & Lewis mira a dare visibilità all’Associazione anche sui media generalisti, sfruttandone l’importanza all’interno del comparto nautico e la rilevanza assunta da iniziative di settore nazionali e internazionali. Dal 2017, infatti, Nautica Italiana propone il Versilia Yachting Rendez-vous, evento di respiro internazionale che valorizza le eccellenze della nautica mondiale, coinvolge il territorio e valorizza il meglio del Made in Italy non solo nautico. L’edizione 2018 dell’evento avrà luogo dal 10 al 13 maggio.